Per la rubrica “la SEO vista da un non SEO”: Lavorare con il Web

  • 6 gennaio 2016
  • Blog
No Comments

Come spiegato nel articolo di ieri oggi pubblichiamo la prima tematica della rubrica “La SEO vista da un non SEO”. Oggi l’ argomento trattato è il seguente: Lavorare con il Web. 

Per chi non ne fosse a conoscenze i prossimi 4 articoli (compreso questo) saranno redatti da una persona esterna al mondo del web marketing e a quello del posizionamento nei motori di ricerca. Vi auguro una Buona Lettura.


 

Lavorare con il Web

Parlare di lavoro sul web significa affrontare un argomento che nel corso del tempo si è andato estendendo in maniera veloce e clamorosa impiegando al suo servizio differenti figure professionali.

In pochi anni – circa una ventina – il mondo è cambiato, nel 95 registrare un dominio sembrava una cosa fantascientifica mentre oggi tale prassi è all’ordine del giorno.

Come detto il tempo ha trasformato i ruoli di chi lavora sul web ampliandone le funzioni richieste che non sempre vengono separate anzi è molto più facile trovare un unica figura professionale che magari ingloba in se sei o sette mestieri e studia in continuazione per tenersi aggiornata sulle modifiche e sulle evoluzioni del suo mestiere perché il web corre a passo da gigante.

Questa tendenza a sviluppare ed eseguire varie professionalità con differenti qualifiche ma essendo un unica persona ci consente comunque di elencare appunto i vari mestieri di chi lavora nel World Wide Web, in questa ragnatela di competenze è bene appunto far chiarezza sia per chi si vuole approcciare ed affacciare magari anche da semplice curioso a questo modo, sia per coloro che cercano un servizio o magari più servizi.

  • Web Designer
  • Architetto Web
  • Grafico
  • Lo Sviluppatore
  • Il Content Editor
  • Web Master
  • Il SEO Specialist (argomento che affronteremo in un articolo a parte dedicato a quest’unica figura)

 

Il mestiere del web designer è stato spesso confuso con quello del grafico che si occupa in maniera esclusiva proprio di questa specifica tematica attraverso la cura di:

Layout, animazioni, grafiche varie e materie affini. Invece il web designer è un progettista e si occupa proprio di progettare un sito, è sostanzialmente colui il quale progetta le linee d’insieme e indica la struttura generale di una pagina web. Purtroppo questa associazione di idee che vedrebbe nel web designer un grafico si è andata sempre più diffondendo ed essendo totalmente errata rischia di creare un immagine che a sua volta crea lungaggini rispetto al lavoro che un committente cerca di fornire, per tale ragione era bene discutere proprio della figura professionale di cui parliamo. Quindi riepilogando il web designer è colui che progetta il sito nel suo complesso, attraverso le sezioni da impostare, i colori e l’albero di navigazione.

La seconda figura menzionata è quella dell’architetto web. Questo tipo di figura professionale la si può individuare solamente in commesse che riguardano grandi team o in aziende che realizzano applicazioni web, quindi nulla a che vedere con la chi invece progetta pagine web fini a se stesse. L’architetto web (web architect) ha il compito di coadiuvare il lavoro del web designer quando questo svolge il lavoro nella sua fase progettuale definendo anche nel dettaglio, l’architettura – da qui il nome – del sistema nel suo complesso.

Volendo sintetizzare un architetto web svolge le seguenti mansioni:

A): Individuare database, file xml del sito

B): Sceglie gli interfacce tra le pagine e lo store

C): Comprende quali devono essere le specifiche per il collegamento con i sistemi postali

D): Ha il compito di scegliere e di descrivere le parti statiche e dinamiche

E): Sceglie i componenti come chat, forum e moduli SMTP

Un altra figura importante è quella del grafico. Finalmente ci siamo arrivati e stavolta davvero. A differenza del primo, questo termine identifica bene la professione di cui si parla. Chi svolge l’attività di grafico individua grazie alle specifiche direttive del designer, o spesso da quelle del committente, layout, e tutto ciò che attiene alla grafica della pagina web da realizzare. Il ruolo che ricopre un grafico è anch’esso estremamente importante perché coniuga aspetto del sito con il bisogno di attrarre clientela potenziale e quindi la scelta del layout, dei singoli elementi grafici e dei colori appropriati se mal realizzata rischia di allontanare clienti. Restando sul tema gadget interni al sito, il grafico si occupa anche dei bottoni, delle icone, del marchio etc… Il lavoro del grafico è spesso autonomo e trova impiego per singoli committenti o per aziende.

Dal grafico passiamo allo sviluppatore ovvero della figura professionale che si occupa di realizzare le pagine che saranno impiegate per le visite dei clienti-utenti lui prepara i template che rappresenteranno i modelli per le singole parti del sito, e lo farà sviluppando gli script, codificando le parti dinamiche e preparando le query. Lo sviluppatore è una delle figure più importanti del web perché molti dei compiti specifici sono destinati a questa figura professionale.

Lo sviluppatore lavora con i seguenti strumenti:

  • HTML
  • ASP o PHP
  • SQL
  • C o .Net
  • XML
  • Javascript o Java

Il content editor è invece una figura professionale che nasce di recente e che si occupa – come dice anche il termine – di contenuti editoriali. Interviene a sito concluso quindi non sviluppa grafiche, non si occupa si nulla che riguarda la prima fase di una nuova pagina web ma entra in azione per redigere testi e contenuti. Un azienda che conoscerà la materia da presentare sotto forma di testo con o senza video-immagini spesso non trova chi sia capace di tradurla a parole scrivendo articoli che non allontanino la clientela e quindi deve necessariamente rivolgersi ad un articolista, altro nome del content editor, che necessiterà di conoscere bene la materia su cui dovrà scrivere e saprà farlo grazie alla formazione e all’esperienza accumulata. Questa figura professionale possiamo trovarla interna o esterna all’azienda e quindi fa parte talvolta di quello che viene definito lavoro da casa e che implica comunque un dialogo costante con il-i committenti che siano essi privati, magari web designer, o aziende.

Per concludere troviamo il webmaster una figura che negli anni si è depotenziata, oggi gestisce il sito e non è necessariamente coinvolto nello sviluppo dello stesso, spesso però avviene ancora dobbiamo dirlo. Il webmaster:

  • Revisiona il sito costantemente
  • Aggiorna le info interne al sito
  • Controlla e gestisce le statistiche di accesso alle pagine web

E se sembra poco va detto che spesso il webmaster viene chiamato anche a ricoprire alcuni ruoli destinati ad altre figure professionali quindi il suo impiego è estremamente variabile.

 

More from our blog

See all posts
No Comments
 

Leave a Comment